Per quanto riguarda la vicenda dei fuegini mi sono rifatto a degli eventi storici realmente accaduti. In realtà, a differenza di quello che affermava Darwin nel suo diario, il quale considerava i fuegini come dei selvaggi, l’esperimento antropologico di Robert FitzRoy dimostrò proprio il contrario. Grandi capacità culturali, di adattamento e di apprendimento dimostrarono York Minster, Fuegia Baschet e Jemmy Button, i tre fuegini che furono portati in Inghilterra da FitzRoy. Anche la figura di Pringle Stokes è realmente esistita. Fu il comandante dell’HMS Beagle alle dipendenze di Philip Parker King. Una spedizione che aveva il compito di eseguire rilievi topografici nella Terra del Fuoco. Nella realtà, egli, dopo un periodo di depressione, si suicidò. Anche nella figura di Giacomo ho trasferito la storia dell’esploratore italiano Giacomo Bove il quale, se nulla ha avuto a che fare con la Siberia, guidò invece due spedizioni, una in Patagonia e l’altra nella Terra del Fuoco. Anche la distruzione della civiltà fuegina per causa degli europei è ampiamente documentata nella storia locale di quelle terre.

E poi la figura di Matteo Tafuri il quale fu mago e alchimista. Nato nel 1400 dopo gli studi universitari a Napoli, Parigi, Salamanca si ritirò nella sua natia Soleto (nel Salento) dove ebbe un cenacolo di allievi filosofi del platonismo esoterico.

Per quanto riguarda il materiale ufologico inserito nel testo è stato preso solo ed esclusivamente dal sito del dott. Corrado Malanga ricercatore presso la cattedra di Chimica organica della Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell’Università di Pisa, autore di diverse pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali         

http://www.corradomalanga.com/coma/index.php?option=com_content&view=article&id=8&Itemid=121

e dai suoi testi quali Alien Cicatrix, GenesiCoscienza  oltre che da alcuni suoi articoli presenti nel sito http://www.corradomalanga.com/coma/ quali L’universo a colori ed Evideon.

La storia che ho inventato si rifà alle fasi reali del processo di liberazione degli addotti i cui racconti sono rintracciabili in degli articoli e registrazioni di ipnosi regressive pubblicati su                http://www.corradomalanga.com/coma/      all’indirizzo http://www.corradomalanga.com/coma/index.php?option=com_content&view=category&layout=blog&id=12&Itemid=115