Un romanzo ispirato alla storica figura di Matteo Tafuri, filosofo e alchimista vissuto in Soleto nel 1500, che condurrà il lettore in un meraviglioso viaggio al centro dell’Uomo tramite quelle scienze esoteriche secretate sino ad oggi.

 

Matteo, il personaggio principale del romanzo, persona solitaria e misantropa, s’innamorerà di una sensitiva iniziando un nuovo cammino interiore. Scoprirà che tutto era scritto nella sua carta natale e ci parlerà del favoloso gioco dei rubini colorati.

 

Attraverso una bellissima storia d’amore l’autore porta al grande pubblico le conoscenze che aiuteranno l’uomo a riscoprire se stesso guarendolo dai propri mali. Si parlerà di astrologia, alchimia, magia, numerologia ma anche di Cabala e sindrome degli antenati. Il tutto in un linguaggio moderno adatto ai nuovi tempi.

 

L’universo intero, con tutte le creature che lo popolano su tutti i piani energetici, farà da sfondo. La profonda conoscenza dello scrittore dei mondi interiori porterà il lettore a stretto contatto con la propria psiche attorniato dalle meravigliose scene naturalistiche descritte: mari infiniti, pleniluni notturni e boschi incantati.

 

Quale legame sussiste tra la figura di Matteo Tafuri e quella di Tommaso Margari entrati in risonanza l’uno con l’altro oltre il tempo, lo spazio e l’energia? Il lettore lo scoprirà in questa avvincente storia d’amore che sta per iniziare. Come meta finale la grande Coscienza divina.