Fondatore della Teomagia. Scrittore, ricercatore e Operatore teomagico.

 

 Creatore dell'astrologia  teomagica e della teomagia transgenerazionale. Autore di romanzi a tema esoterico e mistico oltre che di scritti riguardanti la mitologia e l’astrologia.

 

 

Nato in un paesino del Salento, Soleto, proprio di fronte alla casa del famoso mago e alchimista del 1500 Matteo Tafuri, si dedica allo studio delle arti estetiche sin da giovane. Si laurea in scenografia presso l’Accademia di Belle Arti di Lecce e studia teatro, danza e musica svolgendo per diversi anni l’attività di ballerino e musicista.

 

Contemporaneamente, già dall’età di vent’anni, s'immerge nello studio delle tradizioni mitologiche di tutto il mondo. Studia mitologia primitiva, mitologia orientale, mitologia occidentale e mitologia comparata sui testi dei più grandi mitologi del mondo nonché storia delle religioni.

 

Già dall'età di diciott’anni comincia ad avere esperienze mistiche che si protrarranno nel corso degli anni e dalle quali trarrà una nuova visione del mondo e dell’universo.

 

In seguito comincia a studiare le tradizioni esoteriche di tutto il mondo attraverso l'astrologia, l'alchimia e la magia per arrivare a darne un complemento scientifico attraverso lo studio delle ultime scoperte della fisica quantistica.

 

Nel 2014 pubblica il romanzo “La magia delle sfere trasparenti” ispirato alle ricerche del dott. Corrado Malanga, intriso di forti simbolismi alchemici ed esoterici che raccoglie e unisce tutta la tradizione magica del mondo, dallo sciamanesimo della Patagonia e della Siberia sino alla stregoneria Occidentale.

 

Nel 2015 pubblica il suo lavoro di ricerca mitologica “Le fiabe dell’eroe”, un'analisi delle fiabe salentine inedite che si basa non solo sugli studi di mitologia comparata ma, soprattutto, sulla tradizione esoterica antica e che dimostra la stretta relazione tra fiaba e genesi dell'universo.

 

Nel 2017 pubblica un nuovo romanzo dal titolo “La danza dei rubini colorati”, ispirato a Matteo Tafuri, nel quale parla di astrologia, alchimia, magia, numerologia ma anche di Cabala e sindrome degli antenati. Il tutto in un linguaggio moderno adatto ai nuovi tempi. Sarà con questo romanzo che scoprirà la forte relazione di risonanza con Matteo Tafuri vissuto, come lui, nello stesso luogo e con le medesime conoscenze magiche.

 

Contemporaneamente esce in libreria “Il cielo interiore di Matteo Tafuri” ossia la carta natale del Tafuri che gli darà modo di sondare, per la prima volta, tutto il mondo interiore dell’astrologo soletano scavando nelle regioni più segrete del suo animo per descrivere i moti più intimi e le energie interiori che hanno influenzato la sua vita. Questo scritto ha rappresentato una pietra miliare nel dar luce a una personalità, quella di Matteo Tafuri, rimasta per tanto tempo nell’oblio.

 

Con il libro “Teomagia della consapevolezza” definisce perfettamente una nuova forma di magia chiamata Teomagia, ossia la Sacra Scienza Divina in grado di fornire all’uomo quel giusto cambio di paradigma perché possa da solo raggiungere lo stato di piena divinità.

 

Attualmente svolge l’attività di scrittore, ricercatore teomagico e conferenziere.